Cerca:    
Inserisci nel campo i termini da cercare

Email:
Inserisci la tua email per iscriverti alla nostra newsletter

Michele Pepino vi illustra come procedere alla

RILEVAZIONE DELLE MISURE PERSONALI

Raccomandazioni:

  • E' necessario essere aiutati da una persona
  • Le misure vanno rilevate a piedi scalzi
  • Per sicurezza ripetere le rilevazioni almeno 2 volte
  • Attrezzi: un metro flessibile o fisso, un'asta (esempio manico della scopa) o un oggetto rigido (esempio un libro)

 

ALTEZZA (Misura 1)

 

Appoggiarsi ad una parete e mantenere la testa in posizione eretta.

Il rilevatore inserisce il metro alle spalle dell'atleta in posizione perfettamente verticale:

Il rilevatore utilizza un oggetto rigido (matita, righello...) per fissare la misura:

CAVALLO (Misura 2)

 

Per la misurazione del cavallo utilizzare un'asta non più larga di 3 cm, a gambe leggermente divaricate inserire l'asta tra le gambe (facendo pressione verso l'alto) nella zona del perineo.

IMPORTANTE: TENERE L'ASTA PARALLELA AL PAVIMENTO!

Il rilevatore appoggia il metro a terra e mantendolo in perfetta posizione verticale rileva la misura da terra all'asta

 

TRONCO (Misura 3)

 

Dopo aver rilevato la misura del CAVALLO utilizzare la stessa asta (nella stessa posizione) per rilevare la misura del TRONCO:

La misura va rilevata dall'asta inserita tra le gambe ed in posizione parallela al pavimento:

Fino al punto di attaccatura del collo:

BRACCIO (Misura 5)

 

Prendere una matita in mano e trattenerla nel pugno chiuso, di qui parte la misurazione:

Fissare il punto d'arrivo della misurazione all'articolazione della clavicola:

Il rilevatore annoterà dunque la misura tra i 2 punti indicati:

SPALLE (Misura 4)

Resta ora da misura la larghezza spalle (dalle quale dipende la misura della piega manubrio) così come illustrato dalle fotografie: